Juventus: è il momento di Fagioli? Intanto si lavora su vari fronti


La Juventus di Max Allegri si trova in una situazione molto particolare. Ancora non ha a disposizione tutta la rosa al completo, visto e considerando che ci sono ancora dei giocatori in permesso dopo aver partecipato a Coppa America ed Europeo, ma le idee del tecnico toscano sembrano essere sempre più chiare.

D’altronde, il suo lavoro è già cominciato da diverse settimane, sia per quanto concerne l’aspetto manageriale, che tattico. Ma vediamo nel dettaglio.

Arthur out per almeno 3 mesi: chance per Fagioli

Sebbene sia rimasto al centro di voci di mercato per diverso tempo, il centrocampista Fagioli potrebbe rappresentare un’arma in più per la prossima stagione. Sì, perché Arthur è stato costretto ad operarsi e dovrebbe rimanere lontano dai campi di gioco per almeno tre mesi. Questo significa che il giovane della cantera bianconera non è un surplus, ma può rappresentare una pedina essenziale.

Fagioli è un giocatore da sempre apprezzato da Allegri e questo già può far comprendere come difficilmente il tecnico toscano se lo lascerà scappare. Oltretutto, ritrovarsi un centrocampista di qualità, che sa giocare dinanzi alla difesa, significherebbe aver fatto tombola: un po’ come quando si gioca al bingo online e si completa la cartella prima degli altri. Ancora da capire se effettivamente possa essere confermata la sua presenza, ma ci sono attualmente sensazioni positive.

Oltre a Fagioli, un altro giovane che potrebbe rimanere in bianconero è Dragusin. Il difensore rumeno, dalle doti fisiche impressionanti, potrebbe essere confermato anche la prossima stagione, dopo le voci relative ad un possibile prestito che stanno scemando nel corso dei giorni.

Futuro di Ramsey?

Da capire anche quale sarà il futuro di Aaron Ramsey. Il gallese ha dimostrato di essere in forma, disputando un Europeo di livello. Fatto sta che la sua permanenza in bianconero non sembra essere così scontata. Di offerte vere e proprie per l’ex Arsenal non ci sono, anche a causa dello stipendio abbastanza elevato. Allegri potrebbe decidere di mantenerlo e magari provare a schierarlo nel suo ruolo naturale, mezzala nel 4-3-3 classico. Insomma, Ramsey e Fagioli potrebbero ritrovarsi, un po’ a sorpresa, ad essere pedine essenziali della prossima Juventus.

Situazione Cristiano Ronaldo

Le chance di permanenza alla Juventus di Cristiano Ronaldo sono sempre più elevate. Sebbene al termine della scorsa stagione sembrava effettivamente fosse giunta al capolinea l’avventura del portoghese in bianconero, ad oggi sembra che non ci siano i presupposti per un addio anticipato. Ricordiamo che Ronaldo ha un contratto che lo lega alla Juventus fino al 2022. In questi giorni si sta facendo sempre più avanti l’ipotesi di un nuovo anno di contratto, un rinnovo che sarebbe clamoroso ma che sicuramente potrebbe rendere felice il giocatore: fatto sta che le cifre, ovvero 31 milioni annui, difficilmente potrebbero essere riproposti dalla società bianconera.

L’unica ipotesi attualmente viva è quella di un possibile approdo al PSG, cosa che sarebbe comunque molto complicata: i francesi dovrebbero liberarsi di Mbappè, che ha già annunciato di voler lasciare Parigi. Ma le cifre sono esponenziali: solo il Real Madrid potrebbe acquistare il giocatore, visto che il Manchester City ha virato per altre vie. L’intreccio di mercato che sembra plausibile, in caso di addio di Ronaldo, sarebbe quello che vede protagonista l’ex Inter Mauro Icardi. Il giocatore è in rotta col PSG e gradirebbe rimettersi in luce in una società come quella bianconera. Fatto sta che la Juventus ha già in rosa Morata e, insieme a CR7, difficilmente andrebbe a cercare un altro attaccante. Vedremo nelle prossime settimane cosa succederà: d’altronde dovrebbe esserci un incontro con l’entourage del portoghese in settimana.

Facebook